Logo IAHD RESCPrevenire è meglio che curare. Una frase che sicuramente è stata detta centinaia di volte. Quello che significa è “Pensare come fare correttamente una cosa prima di farla, piuttosto che dover aggiustare qualcosa che è stata fatta in modo errato”.
Sfortunatamente, molti subacquei sono alquanto sbrigativi nella preparazione, programmazione e sicurezza di un'immersione prima, durante e dopo di essa. Questo soprattutto in caso di subacquei esperti che tendono a pensare che col loro bagaglio di esperienza niente può andare storto. E questo è proprio il tipo di mentalità che può portare ad incidenti in immersione.

Durante il corso IAHD Rescue Diver, i partecipanti imparano a riconoscere i potenziali pericoli che possono affrontare in immersione e come reagire quando se li trovano davanti. Oltre ad acquisire le conoscenze mediche relative all'immersione, i partecipanti imparano molte tecniche pratiche riguardo l'osservazione, la prevenzione degli incidenti e il soccorso a subacquei e non, dentro e in prossimità dell'acqua. Naturalmente, grande rilievo viene dato anche all'uso di mezzi di soccorso e a come comunicare con i servizi di emergenza.

A completamento con successo del corso di specialità Rescue Diver, i partecipanti vengono brevettati “Rescue Diver".

Il corso IAHD “Rescue Diver” è composto dalle seguenti sezioni:

Foto IAHD RESCConoscenze Teoriche:
In questa sezione, l'allievo apprenderà quali azioni un Rescue Diver deve essere capace di intraprendere. In più, verranno incrementate le conoscenze in materia di problemi medici (correlati all'attività subacquea), di funzionamento di vari mezzi di soccorso nonché di come e quando usarli.

Attività Pratiche:
In questa sezione, l'allievo, insieme a un Istruttore IAHD, “gestirà” svariati scenari di emergenza, durante ciascuno dei quali, di volta in volta più avanzati, saranno trattate le varie tecniche di soccorso. Gli scenari finali richiederanno l'uso combinato di molteplici tecniche in una situazione di soccorso complessa.

Pre-requisiti:
• Brevetto IAHD ‘Subacqueo Autonomo' (Subacqueo di Livello 2) o equivalente;
• Brevetto DAN 'Basic Life Support Provider' o equivalente;
• Brevetto DAN 'Oxygen Provider' o equivalente;
• Almeno 16 anni di età;
• Almeno 40 immersioni registrate (escluse quelle di addestramento);
• Dichiarazione Medica approvata da un medico (non più vecchia di un anno);
• Dichiarazione di Comprensione firmata.

Dive & Training centres: